Archivio | maggio, 2012

Crocodile rock.

21 Mag

Mi sono rifugiata nella lettura matta e disperatissima (invece di “lettura” dovrebbe esserci scritto “studio”, ma non riesco a farcela).

L’unica cosa che mi tiene un po’ più allegra mentre sono al computer è Elton John, ma dopo mi distrae dall’intento. Come iniziare a pensare ad un coccodrillo che si mangia Autocad e le piante di quegli stupidi edifici.

 

Insomma, niente di troppo produttivo ai fini dell’edilizia, della progettazione, della composizione. Sono nata per scrivere, sono un esserino fatto di lettere ed inchiostro, come faccio a credere che la comunicazione per immagini possa essere più forte delle parole?

La grafica è divertente, ma non è la mia strada. Ho fatto tanta strada per essere evocativa con le frasi, evitando quelle fatte e inventando nuovi modi di dire qualcosa, non mi interessa farlo con i disegni.

Guardando il disegnino che ho fatto forse mancano dei bottoncini sul ventre inferiore della chitarra, sotto la zampa posteriore sinistra del coccodrillo. Eppure non riesco ad evitare di disegnare nei colori principali del layout del blog.

Ho la testa pesante ma poco sonno. E’ appena finito il 20 di Maggio, buongiorno 21.

 

Annunci

Insonnia.

17 Mag

Insomma, che barba che pizza che noia. Non riesco a farmi venire sonno entro un’ora decente, rimango sveglia finché non collasso.

Ho dei disturbi della dormolosità.Tributo a NatalieDee

 

Mi sono stufata di questi pallini su questo blog, devo trovare un’innovazione. Era una grafica vecchia e tempestosa, perciò Agne decise di aggiornarla. Non stanotte però, visto che è già mattina.

Pallido e assorto

9 Mag

Un mondo non pubblicato e di cose non dette. Ho un numero di posti contato di persone di cui fidarmi. Se gentilmente quelle che mi hanno deluso potessero sparire e liberare lo spazio per dare accesso a quelle nuove, sono pregate di farlo e in fretta.

20120509-223836.jpg

Nel frattempo guarderò le avventure di Johnny Bravo. Energumeni un po’ sciocchi ma di classe.

Belgian chocolate house.

7 Mag

Vorrei citare Forrest Gump, o forse sarebbe troppo scontato? Evviva quel bell’uomo di Tom Hanks. A breve uscirà il film Molto forte, incredibilmente vicino, che è forse uno dei libri più belli che ho letto, sono già pronta alla delusione ma potrei anche stupirmi in bene, io mi fido di Tom, del suo sguardo affettuoso e protettivo. Ed è anche il doppiatore di Woody nel Toy Story americano, altro punto a suo favore. Bene, quando uscirà il film andremo a vedere.

Serena mi ha portato una casetta belga di cioccolatini. D’accordo, non è una casa fatta di cioccolatini, ma è una bellissima scatola e dentro ci sono i cioccolatini. Di tanti tipi e colori. Ho appena adorato una foglia ripiena di caffé.

Con la nuova impostazione di WordPress si può scrivere un post e nella parte sud della pagina continuare a vedere il blog – non ci ero più abituata, è come nella prima versione di Splinder – però sulla sinistra c’è un oblò con il pasticcino che ho come avatar che mi spia, mi sento osservata.