Banchetto (poco etico).

1 Giu

C’è un modo di essere famelici, inesorabili, senza attendere altra direzione tendiamo a divorare tutto, inglobando ogni cosa, assorbendola per il nostro piacere e godimento. Non vorrei essere l’ultima a passare su un prato di margherite appena sbocciate e poi calpestate, macerate, sbriciolate dalla folla che salta, che le aggredisce, guarda laggiù, corriamo, tutti insieme andiamo a conquistare la collina, senza fermarci, il primo che arriva ha vinto e mangerà tutti gli altri. Uno per uno, gli saranno serviti come pietanze. Potrà decidere come cucinarli e con cosa accompagnarli, cosa aggiungergli da contorno, sarà un ottimo stufato, avevo proprio voglia di quello. Insomma, facciamo così: il secondo che arriva, per essere un ottimo secondo, dovrà essere accompagnato da verdure saltate, melanzane grigliate, una spolverata di aromi orientali – facciamo cumino e curcuma? – e poi voilà, avanti con il terzo e il quarto e il quinto, che sminuzzeremo tutti insieme a pezzettini ed aggiungeremo al pesto trifolato, Battista, stai prendendo appunti? Usa quel tizio alto laggiù e quello che gli viene dietro e altre cinque o sei persone che sceglierai tu per passarli alle corde di chitarra, che il pesto trifolato mi piace mangiarlo con gli spaghetti alla chitarra, se ti va di aggiungerci altre proteine spezzetta anche una coppia di donne, sì, hanno partecipato anche le donne alla corsa, ma non sono arrivate prime, il primo sono io, siedo in trono e mi lego il bavaglino dietro la nuca e impugno la forchetta, forza, cucinate(vi) per me, e fate in fretta.

Non vorrei essere al posto delle margherite calpestate, macerate, sbriciolate, per assistere a tutta questa carneficina umana che effettivamente puzza un po’, e il cannibalismo è ormai fuori moda da secoli – se si esclude qualche personaggio cinematografico di grande effetto basato su una storia vera. Il buon vecchio Hannibal, avrete indovinato. Certo, che fantasia. Hannibal The Cannibal. Potevano sforzarsi di più. Se poi pensate che abito in Toscana, quella “C” è sempre stata una “H” e da noi, i “cannibali” sono tutti già “Hannibali” o “Annibali”. Ma a volte le idee più semplici sono quelle di più successo, no?

Questioni di Bioetaica a parte, e tolto questo mio sogno un po’ macabro, è la prima volta dopo un bel po’ di giorni messi in fila che mi fa poco male la pancia, anziché tanto. Dicono che sia lo stress. WordPress ha il fuso orario indietro di un’ora rispetto al mio!

Forse, a breve, se sarò più lucida, farò un aggiornamento meno affamato.

Annunci

Una Risposta to “Banchetto (poco etico).”

  1. EleniE giugno 5, 2012 a 13:15 #

    Ciao cara Unagna 🙂
    nello scorso commento mi parlavi del tuo vecchio blog su splindere…non sapevo nemmeno che ne avessi uno li u.u’ quindi,no problem 😀
    Sull’idea degli uomini a scadenza sarei davvero molto molto interessata,per caso conosci qualche negozietto particolare che li vende? magari preferirei che ci fosse su,al centro della fronte,dei numerini di colore giallo (come quelli posti ai lati della bottiglie del altte fresco) che ne indicano la scadenza… bella idea no?
    Ma comunque sia,il mondo è bello perchè è vario,io ho conosciuto uno dei tanti UOMINI che senza scopar non san stare. Fa niente,pazienza,si vergognasse.
    Chi,quando m’incontra per strada,abbassa il capo o lo gira è lui 😀 io MAI lo farei per una qualsiasi persona,uomo o donna che sia.. ^^
    Troppo orgogliosa? Forse si,anzi,solo Sì! Non sempre ma..lo sono parecchio 😉
    Ho letto il post qui su.. ho capito che sei TosHana vero? Ho un bel po’ di parenti al nord soprattutto lì,non in Toshana ma a Pisa. Che poi,credo di aver capito che ci sia una sottospecie di odio.. non capisco perchè poi…son tutti della stessa “famiglia” boh :\
    Sai neanch’io vorrei trovarmi nei panni di quelle povere margherite.. e neanche di tutta quella povera gente… mi hai fatto venir in mente,con le tue parole,questa canzone qui 😀 bellissima dopotutto ^_^ http://www.youtube.com/watch?v=fvPpAPIIZyo
    A presto cara 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: