Goodmorning 2014.

5 Gen

Non sono nata per lavorare al computer. Devo sbarazzarmene quanto prima. Non sarà un post nostalgico né altro.
Vorrei solo fare notare che ho una scorta di cioccolata di riserva nel comodino e sono pronta ad usarla nel modo meno legale possibile.

Però ho 3 calendari in camera, uno in inglese, uno in italiano ed uno in ungherese. Grazie a quest’ultimo posso insegnarvi che Domenica si dice Vasárnap. Non è troppo difficile. Il più facile è Martedì, che si dice Kedd. Mercoledì invece si dice Szerda, e credo me lo ricorderò perché in dialetto mia nonna per dire tuo padre dice sierda. Anche Sabato non pone troppi problemi, ed è il più simile all’italiano, perché si dice Szombat. Gli altri non sono nemmeno lontanamente pronunciabili, lunghissimi e impossibili. Forse fino a fine anno li imparerò. Sono convinta che se mi impegnassi un bel po’ potrei imparare a leggere anche in ungherese. Non domani ovviamente. Non so perché non sono andata a studiare le lingue. Forse mi hanno traumatizzato i miei genitori quando mi hanno costretto a forza a iscrivermi alla sezione bilingue alle medie. Il francese non mi piace proprio per niente. Purtroppo non sono un’estimatrice delle lingue latine. Non mi soddisfano per niente. I ceppi indo europei mi affascinano. L’ungherese invece è probabilmente la lingua più impossibile del mondo. Italia si dice Olaszország. Giusto per spaventarvi un po’.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: